Termini e Condizioni:

Il diritto di recesso è regolato dal Codice del Consumo, precisamente dall’art. 52 e seguenti del D.lgs. 6 settembre 2005, n° 206, solo ed esclusivamente il Consumatore che per qualsiasi ragione non si ritenesse soddisfatto dell’acquisto effettuato, ha diritto di recedere dal contratto stipulato e di restituire i prodotti ordinati eventualmente già consegnati, senza alcuna penalità e senza specificarne il motivo. Se sei un consumatore, puoi esercitare il diritto di recesso, ossia decidere di restituire l’articolo alla società Kikko Caffè Srl senza dover fornire alcuna motivazione, entro 14 giorni di calendario dalla consegna.

RECESSO

  • Per esercitare il diritto di recesso è sufficiente una qualsiasi comunicazione, entro i termini sopra indicati, tramite raccomandata con ricevuta di ritorno a: Kikko Caffè Srl – Via Guglielmo Talamo SNC – 84131 Salerno o inviare una PEC dalla casella PEC del consumatore alla nostra PEC all’indirizzo: [email protected], contenente la dichiarazione esplicita di voler esercitare il diritto di recesso, indicando tutti i dati richiesti:
  • Dati anagrafici (nome, indirizzo, numero di telefono, indirizzo di posta elettronica).
  • Numero ordine.
  • Data ordine.
  • Data e firma.
 

Nota Bene:
Non possono esercitare il diritto di recesso i clienti che acquistano con Partita IVA.

MODALITA' DI RECESSO

Il diritto di recesso è comunque sottoposto alle seguenti condizioni (Articolo 67 del Codice del Consumo):

  • Qualora sia avvenuta la consegna del bene il consumatore è tenuto a restituirlo o a metterlo a disposizione del professionista o della persona da questi designata, secondo le modalità ed i tempi previsti dal contratto. Il termine per la restituzione del bene non può comunque essere inferiore a dieci giorni lavorativi decorrenti dalla data del ricevimento del bene. Ai fini della scadenza del termine la merce si intende restituita nel momento in cui viene consegnata all’ufficio postale accettante o allo spedizioniere.
  • Per i contratti riguardanti la vendita di beni, qualora vi sia stata la consegna della merce, la sostanziale integrità del bene da restituire è condizione essenziale per l’esercizio del diritto di recesso. È comunque sufficiente che il bene sia restituito in normale stato di conservazione, in quanto sia stato custodito ed eventualmente adoperato con l’uso della normale diligenza.
  • Le sole spese dovute dal consumatore per l’esercizio del diritto di recesso a norma del presente articolo sono le spese dirette di restituzione del bene al mittente, ove espressamente previsto dal contratto.

Quando decade il diritto di recesso (Articolo 55 del Codice del Consumo)

Il diritto di recesso previsto agli articoli 64 e seguenti, nonché gli articoli 52 e 53 ed il comma 1 dell’articolo 54 non si applicano:

  • ai contratti di fornitura di generi alimentari, di bevande o di altri beni per uso domestico di consumo corrente forniti al domicilio del consumatore, al suo luogo di residenza o al suo luogo di lavoro, da distributori che effettuano giri frequenti e regolari;
  • ai contratti di fornitura di servizi relativi all’alloggio, ai trasporti, alla ristorazione, al tempo libero, quando all’atto della conclusione del contratto il professionista si impegna a fornire tali prestazioni ad una data determinata o in un periodo prestabilito.
 

Salvo diverso accordo tra le parti, il consumatore non può esercitare il diritto di recesso previsto agli articoli 64 e seguenti nei casi:

  • di fornitura di servizi la cui esecuzione sia iniziata, con l’accordo del consumatore, prima della scadenza del termine previsto dall’articolo 64, comma 1;
  • di fornitura di beni o servizi il cui prezzo è legato a fluttuazioni dei tassi del mercato finanziario che il professionista non è in grado di controllare;
  • di fornitura di beni confezionati su misura o chiaramente personalizzati o che, per loro natura, non possono essere rispediti o rischiano di deteriorarsi o alterarsi rapidamente;
  • di fornitura di prodotti audiovisivi o di software informatici sigillati, aperti dal consumatore;
  • di fornitura di giornali, periodici e riviste;
  • di servizi di scommesse e lotterie.

CONDIZIONI E TEMPI DI RIMBORSO

Qualora, risulti una diminuzione del valore del bene risultante da una manipolazione dello stesso, da parte del Consumatore, diversa da quella necessaria per stabilirne la natura, le caratteristiche ed il funzionamento, la società Kikko Caffè S.r.l provvederà ad addebitarne, ovvero trattenerne, nel caso in cui il rimborso dal prezzo dell’ordine. Il rimborso (escluso le spese di spedizione che ha sostenuto il Consumatore per la restituzione del articolo) viene effettuato entro 14 giorni dal ricevimento del articolo presso la nostra azienda.

 

In caso di ricezione errata di uno o più prodotti (esclusivo Errore Aziendale) KIKKO CAFFÈ Srl provvederà a sue spese ad inviare un corriere per la consegna della merce corretta. Contestualmente il corriere ritirerà la merce errata che dovrà essere riconsegnata nell’imballo originale non danneggiato e non alterato nel contenuto. Il prodotto dovrà essere riconsegnato integro. Si richiede pertanto, prima di procedere all’apertura delle scatole, di verificare la dicitura sull’etichetta.

Se hai bisogno di ricevere più informazioni chiamaci al numero telefonico (+39) 089 9309810 ti aiuteremo su come procedere.